Bobo Rondelli: Per amor del cielo

(2009)

“Soldati poveri cristi
vanno al calvario col fucile in mano
qualcuno dal paradiso
volle passare senza ammazzare”


Sono passati sette anni dall’ultimo lavoro di Bobo Rondelli, “Disperati, intellettuali, ubriaconi“, vincitore del Premio Ciampi per il miglior arrangiamento, di Stefano Bollani. In questi anni, l’ex leader e cantante degli Ottavo Padiglione (gruppo che deve il nome al reparto di psichiatria dell’ospedale civile di Livorno), ha realizzato colonne sonore (Sud Side Story) ed è stato il protagonista anche di “L’uomo che aveva picchiato la testa“, film documentario realizzato da Paolo Virzì.

Il disco, uno dei più belli di questo 2009 appena concluso (tra i primi cinque nel Premio Tenco), è stato realizzato con la produzione di Filippo Gatti (ex Elettrojoyce). Ne “Il cielo è di tutti” (con testo di Gianni Rodari) riporta alla mente Giorgio Gaber, mentre “Madame Sitrì” strizza l’occhio a un altro grande livornese come Piero Ciampi.

E’ un disco che parla d’amore, senza per questo essere banali o sdolcinati. Con la solita ironia che lo caratterizza fin dall’esordio, Rondelli ha realizzato uno dei migliori dischi del 2009, sospeso tra musica d’autore e poesia.

Tracklist:
01. Viaggio di autunno
02. Per amor del cielo
03. Soffio d’angelo
04. La marmellata
05. Madame Sitrì
06. Mia dolce anima
07. Il cielo è di tutti
08. Licantropi
09. Niente più di questo l’amore

MADAME SITRI’

Sogna l’anima in pena di inabissarsi
in fondo agli occhi della sirena
verdi come l’assenzio
che la notte brilla sul mare nei porti
cantava quel marinaio che dalla mia terra
non volle salpare

Viaggio d’andata senza ritorno
bella Livorno, mi fermo qui
dentro a un bordello come apparì

Soldati poveri cristi
vanno al calvario col fucile in mano
qualcuno dal paradiso
volle passare senza ammazzare

Viaggio d’andata senza ritorno
bella Livorno, mi fermo qui
verso l’inferno o al paradiso
come al bordello Madame Sitrì

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: