Suonava l’anno: i Denovo

(1997)

(1997)

Lunedì 21 luglio 1997, sette anni dopo il loro scioglimento, i catanesi Denovo ritornano insieme per quattro concerti a sorpresa in terra siciliana. I componenti Luca Madonia (voce, chitarra), Mario Venuti (voce, chitarra e sax), Tony Carbone (basso) e Gabriele Madonia (batteria) fanno il tutto esaurito.

Nati nel 1982 con un sound che si avvicina alle sonorità degli XTC e dei Talking Heads, in cinque soli dischi sono riusciti a influenzare la scena musicale italiana di quel periodo. Il loro pop elegante e accattivante, che li porta a essere considerati dalla critica i Beatles italiani, si accompagna a testi leggeri e allo stesso tempo intelligenti, a volte surreali (“Niente insetti su Wilma”) e a volte immediati (“Animale”).

Le numerose apparizioni televisive, i concerti in Italia e all’estero, i video promozionali, i Festival di Sanremo, i Festivalbar e il cortometraggio “Delitto in Rock” prodotto da Dario Argento e trasmesso in tv, fanno del quartetto siciliano una band di culto.

La loro discografia si chiude nel 1989 con Venuti dalle Madonie a cercar Carbone, album prodotto da Franco Battiato. È lo stesso Battiato a volerli sul palco dell’Estate Catanese in quel luglio del 1997, con il pubblico che, nonostante la loro lunga assenza, canta a memoria tutte le canzoni.

denovo89

L’atmosfera di quei quattro concerti è stata raccolta nel cd “Live”, uscito nel 2004 in abbinamento a Tempi di libero rock (Arcana) di Jonathan Giustini. Con questo libro l’autore racconta la storia dei Denovo e della Catania di quegli anni, con la testimonianza di chi ha vissuto quell’esperienza e con una retrospettiva sulle scoperte di Francesco Virlinzi, rimpianto discografico della Cyclope Records, che negli anni novanta lanciò artisti come Carmen Consoli, Cesare Basile e Moltheni.

Nel 2005, quindici anni dopo il loro scioglimento, l’intera discografia dei Denovo viene ripubblicata su cd. A dimostrazione di quel piccolo miracolo, di quella band che per meno di dieci anni è riuscita a far sembrare il pop italiano più internazionale.

live

(Pubblicata su Fuori Asse)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: