Karenina: Via Crucis

unnamed

 

 

Domani sera alla Casa di Mario di Gandosso (Bg) ci sarà la presentazione ufficiale di Via Crucis, il secondo disco dei Karenina (ex Triste Colore Rosa). Il disco può essere inteso come un viaggio in questa Italia smarrita (“l’Italia è bellissima, ma ci vivono le bestie“), fra i fantasmi della cronaca (nera) e un forte desiderio di rinascita.

Si apre e si chiude con due date che riguardano un fatto di cronaca che ancora in questi giorni continua a riempire le pagine dei quotidiani: quello di Yara Gambirasio, scomparsa (e uccisa) il “26 novembre 2010” e il cui corpo è stato ritrovato il “26 febbraio 2011“. Si apre e si chiude con quelle date ma non si fa mai un accenno a Yara, a dimostrare che non si vuole speculare.

Via Crucis è un buon album rock, con diverse pennellate di elettronica e testi ben scritti. Tra i vari ospiti, da segnalare la partecipazione dell’attore Walter Tiraboschi (“Hey tu!“). L’album esce in vinile (con cd allegato) ed è disponibile anche in download gratuito.

Ulteriori aggiornamenti sulla pagina SoundCloud della band o sulla loro pagina Facebook.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: